PERDONARE FA STAR BENE

FACCIAMOCI UN DONO: CONCEDIAMOCI IL PERDONO

Guariremo da molti disturbi psico – fisici e cominceremo a voler bene a noi stessi prima di tutto il resto.

Perdonare spesso viene visto come un segnale di profonda debolezza o arrendevolezza ma scegliere di non perdonare significa legarsi indissolubilmente all’evento, perchè il protagonista viene e agisce il ruolo di vittima finchè non si sente libero di lasciare andare la situazione

Avere la forza e la determinazione di perdonare significa farsi uno dei regali più speciali e preziosi che mai ci possa concedere. Perdonare è camminare verso un percorso di guarigione, è uno dei passi più risolutivi verso la sperimentazione del vero benessere.

Se in questo momento state percorrendo mentalmente alcune situazioni che ancora “bruciano dentro” le sentite a livello di pancia, emozioni che al solo pensiero di perdonare e lasciare andare arriva il famoso “nodo alla gola”, allora dovete chiedervi se è giunto per voi il momento di guarire!

Abbandonate l’idea di “un giuso o un sbagliato”, il perdono significa abbandonare queste idee un concetto tutt’altro che semplice, ma visionando le situazioni dall’esterno diventando giudici con il potere di condannare o assolvere. Nulla di più sbagliato è un errore che può rendere l’idea di un perdono distorta o veritiera: perdonare significa comprendere profondamente che ogni situazione che si vive ogni persona che si incontra, relazioni è funzionale a se stessi.

Siamo noi a scegliere sul piano energetico le persone che incontriamo e le situazioni che viviamo, ogni situazione è stata messa lì nel nostro percorso di vita perchè è stata voluta da noi! A volte questo non riusciamo a capirlo ma attraverso una letture dei propri Registri Akaschici CLICCA QUI o attraverso la letture delle propri Vite Passate CLICCA QUI si può capire il perchè queste situazioni sono nella nostra vita.

I CINQUE PASSI PER IL PERDONO

  • 1 Il copione del film: la prima fase è onorare l’evento la relazione da cui vogliamo assolverci, da cui vogliamo liberarci dal ruolo da vittima. Raccontatevela sottolineando i dettagli testimoniate e onorate l’evento, sentitevi liberi di essere vittime è il primo passo verso il perdono reale.
  • 2 So stare nelle emozioni: non esiste perdono che possa avvenire senza vivere immersi nelle emozioni che la situazione ha generato, ricordandoci che non esistono emozioni negative. Sentitevi liberi di essere arrabbiati, tristi, impauriti … sentitevi liberi di essere e di lasciare sedimentare le emozioni. La guarigione fisica ed emozionale del perdono può iniziare solo quando ci concediamo il permesso di accedere al nostro dolore, toccarlo, accettarlo, farlo nostro.
  • 3 Lasciare andare le ferite: forse è la più delicata dobbiamo uscire dal ruolo di vittima, lasciando andare le ferite che abbiamo immagazzinato e registrato nel corpo fisico sin da quando eravamo anche bambini. Può avvenire attraverso un dialogo che deve essere autentico e trasparente che va accolto accompagnato, sostenuto. In questa fase è fondamentale lasciare andare il nostro attaccamento all’evento personale.
  • 4 La nostra storia: siamo abituati a tenere un elevato livello di controllo, attraverso il bisogno di analizzare e capire a livello mentale. E’ necessario arrendersi a questo, con amore, semplicemente che questa situazione contiene un dono, aprendoci alla percezione della bellezza spirituale che caratterizza il nostro vissuto. In questa fase smettiamo di avere un ruolo di vittima e di rabbia, l’amarezza e il risentimento lasciamolo e sostituiamolo con l’apprezzamento, gratitudine e accettazione amorevole. Puoi leggere anche il mio articolo QUI.
  • 5 Nuova realtà: questo cambiamento a livello mentale deve necessariamente essere integrato a livello cellulare perchè divenga parte del nostro essere, della nostra esistenza. E’ come salvare un file che si sta modificando in modo che le modifiche siano definitive. Questo avviene attraverso pratiche come imparare a meditare, imparare le Leggi Universali CLICCA QUI, attraverso il Chakra CLICCA QUI, che integrano nel corpo quanto abbiamo cambiato a livello mentale emotivo.

Lasciare andare perdonando se stessi le situazioni, permette di uscire dal ruolo di vittima ed accedere al proprio percorso dell’anima reale autentico sereno. Lasciatevi andare alla vostra immensa saggezza che sta nelle piccole cose anche quotidiane, che percepite ed etichettate anche come “banali, lasciate andare il desiderio di trattenere le situazioni perdonandovi, perdonando voi stessi sinceramente per quanto avvenuto e traetene l’insegnamento profondo.

Un abbraccio di luce.